Fra i tanti meccanismi perversi messi in atto dalle assicurazioni, ce n’è uno che danneggia parecchio i carrozzieri indipendenti: parliamo del Cid. Chiamatelo come volete: Convenzione d’indennizzo diretto; oppure modulo blu per la constatazione amichevole d’incidente (Cai). Vediamo i passaggi che terminano con una fregatura per i riparatori liberi.

Due passi bestiali

1) La polizza Rc auto viene venduta dall’assicuratore. In agenzia o via web. L’assicuratore dice a voce al cliente: “Se subisci un sinistro, ti rivolgi a una carrozzeria delle nostre”. Ossia a una carrozzeria convenzionata.

2) Il cliente, al momento della stipula della Rca, oltre a ricevere le raccomandazioni a voce, ottiene il Cid: il modulo blu della constatazione amichevole. E cosa c’è scritto sul Cid? Che in caso d’incidente ci si rivolge al carrozziere convenzionato. Lo chiamano carrozziere della “nostra famiglia”. O carrozziere “amico”. O carrozziere per l’indennizzo diretto. Proprio qui sta il guaio. Il messaggio che passa è: se subisci un sinistro, ti devi rivolgere al carrozziere convenzionato. In realtà, il cliente è perfettamente libero. Ha due opzioni:

a) Si rivolge al carrozziere indipendente. Quello di fiducia. Quello di cui si fida da anni. Quello che in passato già gli ha riparato l’auto con soddisfazione.

oppure

b) Si rivolge al carrozziere convenzionato. Costretto a lavorare a cinquemila all’ora per stare dentro i costi imposti dall’assicurazione. Con conseguenze per la qualità della riparazione e per la sicurezza stradale che vi lasciamo immaginare.

Come difendervi

E allora, per evitare che l’automobilista venga canalizzato verso il carrozziere convenzionato; per impedire che il cliente sia indottrinato di equivoci (spesso non sa che è libero di rivolgersi al carrozziere indipendente); per farvi o per mantenervi una clientela; per tutelare la vostra attività; ecco la soluzione: il Cid personalizzato di Federcarrozzieri. Con il nome della tua carrozzeria ben in evidenza. Un Cid che dice a chiare lettere: il cliente/danneggiato/automobilista è libero di scegliere. Un Cid con le istruzioni sul da farsi, con l’auto costante del carrozziere per ottenere un risarcimento equo e rapido.

Qui  vi offriamo la possibilità di acquistare i moduli Cid/Cai personalizzati con una copertina semplice e accattivante, che riporti il logo e i dati della vostra azienda, da inserire nelle vetture dei clienti, oppure distribuirli in punti strategici (autolavaggi, bar, meccanici auto). Con il Cid/Cai personalizzato, puoi certamente incrementare il lavoro, ricordando all’automobilista, nel caso di bisogno, di recarsi presso di te.

Inoltre, nel Cid/Cai personalizzato sarà presente una guida che facilita la compilazione e indica cosa fare dopo l’incidente per evitare discussioni successive, invitando l’automobilista a portare una copia direttamente a voi, che penserete al disbrigo delle pratiche. Sul Cid/Cai personalizzato, potete inserire un testo libero per evidenziare i vostri servizi: migliorate la visibilità delle vostre aziende; informate gli automobilisti sui loro diritti; non disperdete i vostri clienti acquisiti negli anni.