Caro collega e socio Federcarrozzieri.

Come prima mail del 2013 vorrei informarti sui primi due progetti, volti a riportare nelle nostre carrozzerie il “cliente perduto”.

 

1) Progetto Cristalli di Federcarrozzieri.

Il progetto è nato in Sardegna, dall’associazione di carrozzerie indipendenti A.C.P.C., ed è in fase di sviluppo e miglioramento in collaborazione con la BDV (Banca del veicolo) e le tue segnalazioni.

Si tratta di un progetto nazionale, che vuole creare una linea comune per tutte le carrozzerie appartenenti a MioCarrozziere.it.

Un listino univoco con i prezzi di sostituzione dei cristalli in carrozzeria per tutte le vetture del parco circolante.

Per procedere però, abbiamo bisogno di un tuo piccolo sforzo , e ti chiediamo di stilare un preventivo (uno per ciascun veicolo) con l’utilizzo di parabrezza di 1° IMPIANTO (prodotto da ditte che forniscono le case madri -es. Pilkington,Saint-Gobain ect.)
Ci occorre gentilmente il prezzo (NETTO) del ricambio e la percentuale che applicate (guadagno).
Le ore di manodopera, il prezzo del mastice, e la tariffa che applicate delle seguenti vetture:

a) Fiat Punto (09/99 >)
b) Toyota Yaris (11/05 >)
c) Golf 5 (11/03 >)
d) Ford Fiesta (2008>)

Spedisci via mail i preventivi a:[email protected] .

Questo ci pare un ottimo modo di fare squadra, collaborando tutti insieme.

Il nome del progetto depositato è: EXPERT GLASS  -Gli esperti dei Cristalli siamo noi-.

E’ stato creato anche uno spot che ti allego, per il quale vorrei un tuo giudizio:

SPOT EXPERT GLASS

I referenti del progetto cristalli sono:

Fabrizio Contu (sviluppo grafico e Marketing) [email protected]

Pietro Senesi (sviluppo listini ) [email protected]

Riccardo Melis ( sviluppo tecnico) [email protected]

E ancora:

  • Chi dice che le multinazionali dei cristalli sono più economiche dei carrozzieri?
  • Per quale motivo evidente esistono tipologie di franchigia diversa a seconda del riparatore che esegue la lavorazione?
  • Cambiare un parabrezza per strada con temperature vicino allo zero, è lavoro a regola d’arte?

Queste saranno le domande che forniremo alle principali testate giornalistiche on-line di consumatori e automobilisti.

****************************************************************************************************************************

2) Progetto Centro Verifica Lavorazioni Federcarrozzieri

E’ nostra intenzione creare dei Centri di verifica in tutti i comuni o provincia dove è presente una carrozzeria appartenente a MioCarrozziere.it.

Un centro verifica riparazioni, dove l’automobilista che ritiene non soddisfacente il lavoro eseguito presso la carrozzeria indicata dalla compagnia potrà rivolgersi per far visionare la vettura gratuitamente.

I controlli saranno di due tipi: Controllo cosmetico e controllo strutturale.

Il controllo cosmetico riguarda la parte estetica della vettura ( colorimetria, allineamento parti, verifica ricambi originali), il controllo strutturale, vuole invece verificare tutte le dotazioni di sicurezza e il telaio/scocca della vettura.

In una prima fase, alle vetture ove si riscontrano imperfezioni o danni strutturali il CVL ( Centro verifica lavorazioni)  è tenuto a sviluppare un preventivo di costo per il ripristino a regola d’arte, in una seconda fase , l’automobilista potrà richiedere una perizia a pagamento a un Perito regolarmente iscritto a un prezzo convenzionato.

E’ evidente che questa tipologia di servizio nasce per sensibilizzare l’automobilista, ma anche per fare conoscere le nostre aziende indipendenti che in altro modo non sarebbero mai visitate dalle persone che subiscono la canalizzazione dalla propria compagnia di assicurazione.

Non considerare un costo il tempo di ispezione di queste vetture, pianificalo, e soprattutto fornisci al “nuovo potenziale cliente” informazioni sui suoi diritti, sui tuoi servizi, magari regalandogli un Cid personalizzato.

A breve, alle carrozzerie interessate forniremo altre informazioni.

Concludo regalandoti un calendario per il 2013 da scaricare ( calendario ), e  mi scuso per la forma della mail,  ma ho cercato di valorizzare il contenuto tecnico e creativo del messaggio.

Tanti altri piccoli e grandi progetti stanno nascendo, quindi invito tutte le carrozzerie iscritte a Federcarrozzieri che ancora non hanno versato la quota d’iscrizione a provvedere al pagamento.

La quota d’iscrizione è di 120.00 euro , IBAN IT34H0558402405000000000684 intestato a FEDERCARROZZIERI.

Certo di una tua collaborazione ti saluto cordialmente.

Davide Galli