Blog IlCarrozziere.it

 

 

Mai piu’ soli, è una promessa che ci piace mantenere.

 

Oltre a ricordarvi il grave rischio corso a Gennaio/Febbraio dove il governo nel DDL 3110 voleva minare il diritto di scelta del riparatore, è di questi giorni il nuovo attacco di Vittoria Assicurazioni che con una raccomandata spedita ai clienti e alle carrozzerie vuole eliminare la possibilità di cedere il credito alle carrozzerie non facenti parte della Rete convenzionata.

Le cattive notizie non sono finite, l’ANIA ci riprova, e in una circolare riprende la questione del risarcimento in forma specifica che ancora brucia alle compagnie e, a quanto pare, anche al Governo dei Tecnici, presto si prepara un nuovo attacco alle carrozzerie indipendenti con un’annunciato “liberalizzazioni DUE” (leggi l’articolo)

Anche Sara/ACI/PRA ci si mettono di impegno commissionando al giornalista Borgomeo Vincenzo  ( già noto nel Blog ) “un manuale” contenente le ricette per calmierare i costi sui risarcimenti, notiziando in merito anche il presidente del consiglio Monti, ma di questo ne parleremo nello specifico nei prossimi giorni.

Alla luce di un futuro delicato per le carrozzerie indipendenti, vorrei proporre a tutti voi che da sempre ci seguite e che credete nel vostro lavoro, di unire le idee, le forze, le risorse, per creare tutti insieme un nuovo modo di rappresentare le nostre aziende su tutto il territorio Nazionale.

Per questo vi chiediamo di essere parte integrante del nostro/vostro futuro associandovi alla FEDERCARROZZIERI.

Noi siamo come Voi, “Artigiani, Carrozzieri, Imprenditori”, che credono nella categoria, nel rispetto delle regole, nella libertà d’impresa, nella libera concorrenza.

Siamo determinati, ma senza di voi rimaniamo “solo” un Blog di informazione che di volta in volta vede sfumare le possibilità di operare con una CLASS ACTION efficace e autosufficente, come la risposta da inoltrare a Vittoria Assicurazioni.

Come promesso infatti, vi allego la lettera da inviare a Vittoria Assicurazioni via fax e tramite raccomandata, facente parte della strategia di FEDERCARROZZIERI a tutela dei diritti dei carrozzieri indipendenti, vi ricordo che l’allegato deve essere stampato su carta intestata o riportare il timbro della vostra azienda.

Scarica lettera federcarrozzieri a vittoria assicurazioni

 

Qualcuno  sostiene che per le Carrozzerie indipendenti non ci sarà futuro

 

Noi nel futuro vediamo

 

Federcarrozzieri

Mai piu’ soli

 

 

Ti senti orgoglioso d’essere un Artigiano Carrozziere Imprenditore ?

 

Questi, sono solo alcuni buoni motivi per iscriverti alla FEDERCARROZZIERI  

La tua Carrozzeria deve continuare a essere libera di lavorare

Per tutto l’impegno che quotidianamente ci mettiamo nel garantire ai nostri clienti, qualità, sicurezza e servizi nel  rispetto delle regole.

Per il senso d’ impotenza che provi tutte le volte che attraverso i media si parla di truffe assicurative e viene messa in risalto l’immagine di un carrozziere.

Per tutte quelle volte che al tuo cliente, a sua insaputa è stato fatto firmare un contratto assicurativo con la clausola  risarcimento in forma  specifica  vincolandolo a riparare il suo veicolo presso il riparatore della compagnia.

Per tutti i fax e le mail inviate, per le manifestazioni organizzate, per la cancellazione del comma 2 dell’art.29.

Per tutte le volte che il tuo cliente, ha subito intimidazioni o tentativi di canalizzazione anche in assenza di una polizza con il risarcimento in forma specifica, intimandogli che se si fosse rivolto al suo carrozziere di fiducia si sarebbero verificati problemi di liquidazione , e ti sei chiesto “ ma questo non è abuso di posizione dominate e pratica commerciale scorretta”

Perché ogni giorno nascono società riconducibili alle compagnie Assicurative che vogliono  marginalizzare sul nostro lavoro, grazie alla complicità di pseudo colleghi  che non capiscono che così si condanna una categoria a diventare  terzisti dell’autoriparazione.

Per la totale impotenza delle nostre Confederazioni e degli organi preposti alla nostra tutela.

Per tutte le volte che hai pensato d’ essere solo a combattere, contro i mulini a vento e hai provato un senso d’ impotenza nel constatare che si promuovevano leggi di dubbia correttezza, con la totale indifferenza delle nostre Associazioni Nazionali.

Per evitare che le carrozzerie del “sommerso” possano continuare indisturbate a lavorare e a essere appetibili per le compagnie assicurative, a discapito di aziende come le nostre che vogliono lavorare e stare nel mercato dell’autoriparazione  in leale concorrenza nel pieno rispetto delle normative fiscali e ambientali.

Ma soprattutto PER NON DIMENTICARE.

 

Auguri di Buona Pasqua a tutti dallo staff del portale e da tutti i soci della FEDERCARROZZIERI

 

 

51 Responses to “Diamo inizio ai lavori della FEDERCARROZZIERI”

  1. Riccardo Melis

    basta scherzare !! basta concorenza sleale !!Ora si fa sul serio.
    Fax inviato raccomandata pronta per domani mattina, e questo è solo l’aperitivo.
    Quest’anno la risurezione di nostro signore coincide con la risurezione dell’orgoglio dei carrozzieri.
    Buona pasqua a tutti.

    Alcuni sotengono che per le carrozzerie indipendenti non ci sarà futuro
    Io sostengo federcarrozzieri!!

  2. Pietro

    E VAI SI PARTE !!!!!!!!!!!!!
    DOPO LE PAROLE ARRIVANO I FATTI
    SOSTENIAMO LA FEDERCARROZZIERI SE VOGLIAMO
    ESSERE FAUTORI DEL NOSTRO FUTURO

    Buona Pasqua a tutti !

  3. E’ nata Fercarrozzieri.

    [...] Per l’indipendenza, l’assenza di conflitti di interesse, per saper parlare con cuore e usare la tecnica, comunichiamo con piacere la nascita di FEDERCARROZZIERI. [...]

  4. RICCARDO D

    fax inviato, domani raccomandata.
    facciamo valere i nostri diritti.inondiamoli di fax e raccomandate
    grazie per il lavoro svolto dalla ottima federcarrozzieri
    mai piu’ soli

  5. Severina

    SONO CON VOI A DOMANI
    Severina

  6. Andrea Mei

    Mando il fax e raccomanda oggi, però dico anche che, visto che il Borgomeo è stato chiamato in causa commissionandogli un articolo in causa e che lui ha chiesto spiegazioni da parte nostra e rimanendo in attesa di eventuali proposte, perchè come Federcarrozzieri non gli si chiede un’intervista e gli si spiega che la vera truffa la stanno facendo i periti insieme alle carrozzerie convenzionate? Noi tutti sappiamo dell’azienda vicina le denunce false che fa, i ricambi usati che mette o fa pagare e mai montati. Perchè non spiegare e chiedere un’incontro, anche con qualche carrozziere insieme alla Federcarrozzieri?

  7. Andrea Mei

    A proposito, l’Italiana assicurazioni questa settimana ha pagato un sinistro al cliente dicendo che non gli era pervenuta nessuna cessione del credito (documentato che hanno emesso l’assegno dopo la ricevuta della cessione). Sostituzione di un paraurti e modanatura centrale della Focus C-Max, gli hanno mandato un assegno di 255 euro su fattura di 719,27… X la cronaca il paraurti costa 243,80 e la modanatura 21,28 + iva…. Ho detto al legale di procedere direttamente alla causa senza andare a patteggiamenti vari. Speriamo solo che non si deve andare alla mediazione……. Ma non esiste anche il danno dei pagamenti d’interessi bancari del fido causato da codeste compagnie? Non si può citare anche tale danno e farselo pagare? Possibile che ongi anno paghiamo migliaia di euro alla banca perchè ci pagano nettamente in ritardo?

  8. Nicola

    @ Andrea Mei

    Certo che si può, anche senza fare causa a volte. La mediazione però è ormai un passaggio obbligato e i legali dovrebbero saperlo… sappiate che la mediazione è comunque una grossa opportunità e non un limite come potete pensare… a tal proposito, mi ha fatto specie vedere al convengo organizzato a Genova sulla Mediazione sabato scorso praticamente deserto.. questo vuol dire che: o si pensa di sapere tutto, o non c’è il minimo interesse a capire come il mondo si sta evolvendo… nel tuo caso specifico avranno considerato una riparazione di tutto…

  9. Andrea Mei

    ok, ma la riparazione di un paraurti con la modanatura evidente da sostituire a a 255 euro iva compresa, forse un cane gliela avrebbe fatta…..

  10. Nicola

    concordo…

  11. Carrozzeria Autosport

    Ma perchè non facciamo pubblicità o volantinaggio ogniuno nella nostra città e spieghiamo alla gente che non devono farsi intimidire dalle assicurazioni e di stare attenti a cosa si firma ?e soprattutto che ogniuno è libero di scegliere dove andare. Se qualcuno sa scrivere bene in maniera sintetica in modo che la gente capisca e non si annoia a leggere ,magari due immagini che attraggano l’attenzione , io sarei pronto a fare stampare i volantini , tanto non saranno quei 2/300 euro che mi cambiano la vita. Può essere anche una forma di pubblicità per la nostra carrozzeria perchè ognuno metterà il suo logo . Sarei disponibile anche a pagare il disturbo. Infondo anche le assicurazioni usano i massmedia per fare credere quello che vogliono alla gente. Noi non dobbiamo permetterglielo che infanghino i nostri nomi per giustificare i loro aumenti!!!! Sono artigiani e piccoli imprenditori che di suicidano in questi ultimi mesi, vedendo fallire la propria ditta che hanno creato con le loro mani.. Non ho mai sentito assicurazioni che falliscono .Anche se molto spesso chiudono in negativo, i loro dirigenti hanno stipendi Milionari !!!Quindi niente scrupoli verso questa gente!!!

  12. Andrea Mei

    Io come gia detto in precedenza su altra pagina, che inizierei con facebook, che ormai abbiamo quasi tutti. Modo + veloce ed economico attuale. Poi ok, con manifesti, io farei anche una richiesta in massa alle Iene (filmati + lunghi) o Striscia (filmati corti), o magari a Piazza pulita. Anche Piazza Pulita su LA7 a confronto con l’ANIA, però poi bisogna presentarsi…. o abbiamo paura?

  13. Nicola

    credo che non servirebbe a nulla, perchè il potere economico delle compagnie non sarà messo in crisi da qualsiasi tipo di iniziativa di questo tipo… credo più a manovre sulla politica. Facciamo due rapidi conti: ci sono in itali circa 12.000 carrozzerie. considerando l’indotto del settore (ricambisti, colorifici, società di noleggio, società di servizi come la mia ecc…) credo che potremo considerare circa 100.000 addetti, che ampliato ai familiari e ai nuclei di persone strettamente dipendenti da queste attività, almeno 300.000. ampliando un pò il raggio di azione anche alle officine, ai centri revisione, ai gommisti e a tutti i professionisti artigiani che lavorano ogni giorno sulle auto, superiamo il mezzo milione di persone. Credo che con questi numeri sia quasi più facile creare un partito politico e auto rappresentarsi…

  14. carr. torino gino

    GRANDE QUESTA AFFERMAZZIONE (RICCARDO MELIS )CHE LA NOSTRA RESURREZZIONE COINCIDE CON LA RESUTTEZZIONE DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO. QUESTA DEVE ESSERE LA NOSTRA BANDIERA LE SUE LEGGI DEVONO ESSERE LE NOSTRE LEGGI. CONSACRIAMOCI ALLA MADONNA E VEDRETE CHE LE PORTE SI APRIRANNO. GUAI A NOI SE BARIAMO PERO’ CON GESU NON SI SCHERZA. MI PIACEREBBE CONOSCERE I COMPONENTI DELLA NEONATA ASSOCIAZIONE , CHE LAVORO FANNO E DOVE ABITANO. SE RIUSCIAMO A DIVENTARE UN’UNICA FAMIGLIA TUTTI I
    PROBLEMI SI RISOLVERANNO
    FORZA RAGAZZI CHE LE QUALITA (I CARISMI ) NON CI MANCANO
    BUONA PASQUA

  15. Andrea Mei

    X Nicola;

    Non credo che alle assicurazioni non gli interessi nulla, noi carrozzieri siamo visti come causa di aumenti delle polizza. Ma le assicurazioni sono viste come le banche, cioè LADRI LEGALIZZATI DALLO STATO. Questo è quello che sento nelle parole dei miei clienti, o parlando in giro con amici.

  16. Nicola

    per l’appunto, ritengo si debba arrivare a delle leggi a difesa dell’artigianato quale parte contrattualmente debole. basta pensare a quanto sia importante per i lavoratori l’art. 18 nei contratti di lavoro… forse anzichè un partito si potrebbe pensare a un sindacato…

  17. silvi

    sono perfettamente d’accordo con tutti voi, anzi mi ritengo fortunata ad avere dei clienti che non si fanno raggirare dalle assicurazioni o peggio ancora dagli agenti assicurativi,bisogna continuamente spiegare e far capire ai propri clienti in che situazione si trovano e che loro hanno la libertà di scelta.Quello che non condivido pienamente è che su questo sito ho visto iscritto una corrozzeria che ha cenvenzioni con un sacco di assicurazioni,be ognuno faccia come meglio crede ma non faccia lo struzzo! solo con l’onestà e la trasparenza riusciremo a vincere.
    Buon lavoro a tutti

  18. flavio

    Ma questa lettera non potrebbe valere anche per Fondiaria Sai? A me capita spesso che l’assicurazione non vuole pagarmi direttamente ma paga il cliente, solo perché non faccio. parte di auto presto e bene. Siamo arrivati al ridicolo. Cosa mi suggerite di fare? Saluti

  19. silvi

    Caro Flavio, con la cessione del credito sono abbligati a pagarti.

  20. Davide Galli

    # TUTTI
    Per chi vuole risparmiare i soldi della raccomandata a Vittoria Assicurazioni puo’ inviare una mail a SOCIETARIO@PEC.VITTORIAASSICURAZIONI.IT solo ed esclusivamente attraverso un’indirizzo di posta certificato.

  21. Carrozzeria Autosport

    Facebook io non ce l’hò e manco mi interessa. Fare pubblicità lì serve ben poco secondo me a meno che non hai un negozio .i volantini li vedono più gente quelli che lavorano tutto il giorno e quando hanno tempo libero escono non rimangono a casa davanti al computer.

  22. Andrea Mei

    X Silvi:
    Questo è un blog informativo, quindi libero accesso a chiunque. Sesse per me, dovrebbero chiudere tutte quelle convenzionate. Va bene che non ci si possa tesserare nei consorzi vari con statuti che non lo permettono, ma qui sul blog non si deve chiudere la porta a nessuno. Ci sono anche liquidatori e periti che scrivono e leggono….

  23. silvi

    X ANDREA
    BE DOPO TUTTO OGNUNO A CASA PROPRIA FA QUEL CHE MEGLIO CREDE, IN QUANTO AI PERITI E LIQUIDATORI CHE LEGGONO,NULLA DA NASCONDERE PER LO MENO SI RENDONO CONTO DI COM’E’ LA REALTA.

  24. Mirko

    Fax inviato e iscritto alla federcarrozzieri. grazie

  25. Veronica

    Concordo con CARROZZERIA AUTOSPORT!!!
    Da noi gli assicuratori continuano a dire che l’articolo contenuto nel DDL 3110 SIA IN VIGORE DA GENNAIO 2012!!!!
    Purtroppo le persone non essendo del mestiere, non sono a conoscenza che è tutto abolito, ma quando vanno a stipulare la polizza l’Agente li frega raccontandogli le storie dell’orso!!!!
    E’ già arrivato più di qualche cliente a lamentare questo fatto!!
    PERCHE’ NON ACQUISTIAMO UNA PAGINA DI UN QUOTIDIANO A TIRATURA NAZIONALE IN CUI SI SPIEGA CHE SONO LIBERI DI ANDARE DOVE VOGLIONO!!???

  26. ROBERTOC

    un sogno
    Mi trovavo immerso nella natura,in un prato con fiori ed alberi da frutto.con intorno animali felici, sotto un cielo sereno e limpido,quando un musica celestiale mi avvolge, e guardandomi in giro non vedo nulla ,e allora alzo gli occhi al cielo e da un alone di luce cedo scendere piano piano un uovo che si fa sempre piu’ grande. noto allora che e’ un grandissimo uovo di cioccolato. Si posa di fronte a me, ed io stupito ma felice e per nulla impaurito lo vedo aprirsi.
    intravedo dall’apertura un luce azzurra e una luminosita’ rassicurante.
    Io guardo a bocca spalancata , quando una figura si materializza e con la mano mi fa segno di avvicinarmi ed entrare.
    Penso, ma io quello lo conosco, ma si e’ Davide, e allora gli corro incontro e lo abbraccio felice. Lui con la sua bella voce con l’accento simpatico mi dice :entra entra nel nostro nuovo mondo! E’ Pasqua!
    Pasqua di ressurezione, vieni qui c’e’ il nuovo mondo del carrozziere,
    qui si sta bene, si lavora bene. io non riesco a parlare per l’emozione e intanto guardandomi in giro nell’atmosfera azzurra e rosa, vedo tanti carrozziere salutarmi felici e sorridenti e tutti in coro gridare ciao Roberto ,benvenuto!
    sento una grande gioia riempirmi il cuore e voltandomi verso Davide gli dico.:
    ma allora ce l’abbiamo fatta? potremo lavorare tranquilli d’ora in poi?
    E lui di rimando :si roberto. ce l’abbiamo fatta e’ stata una dura battaglia ma le assicurazioni hanno capito che non siamo i loro nemici.
    Volevamo solo lavorare onestamente e con dignita’ed essere retribuiti il giusto; vedi quel fiume la’, ti ricordi che una volta ci divideva da loro
    erano diffidenti e pieni di pregiudizi, sai bene che ci consideravano tutti dei ladri ma ora guarda quanti ponti ci sono, si puo’ attraverare bene ,per loro e per noi andare e venire e’ piu’ facile e piacevole.
    la senzazione di benessere che provo e’ immensa e guardo Davide e lo ringrazio tanto tanto.Giro lo sguardo, noto da un lato molte persone , tante tantissime che si perdono lontano, anche loro cantano e ballano. chiedo ancora: e quelli?
    ma sono gli assicurati, i nostri clienti vedi come sono contenti, anche loro adesso sono sodisfatti, possono farsi riparare la macchina da chi vogliono, e sono sicuri che il loro investimento sara’ sempre a posto,
    non avranno piu’ sorprese di ritrovarsi la macchina rovinata da una riparazione fatta in fretta e in economia dalle persone che accettavano i ricatti delle compagnie ass.
    Non ho piu’ parole, un intenso profumo di cioccolato mi avvolge, la luce azzurrorosa si fa piu’ intensa quasi buia e………………mi sveglio!
    apro gli occhi e sento le campane suonare e un profumo di buona colazione
    mi solletica le narici Gesu’ e’ risorto! BUONA PASQUA A TUTTI

  27. Franco Franco

    Ho avuto modo di parlare con un mio legale penalista, il quale mi ha confermato l’abuso da parte delle assicurazioni per quanto riguarda la minaccia di . Dato che finalmente le compagnie si stanno facendo sentire tramite lettere ai loro assicurati, il mo legale è pronto ad iniziare una causa contro chi si permette di intimidire i propri assicurati mediante lettere minatorie come quelle che leggo. Naturalmente non può farlo il carrozziere ma bensì colui che è interessato, cioè il cliente.
    Purtroppo bisognerebbe conoscere bene il cliente che vuole intraprendere un’azione del genere,perché a mio parere molti clienti (se anche affezionati al proprio carrozziere )difronte ad un presunto risparmio nella polizza senza pensare alle conseguenze, non glie ne frega niente si accorgerà in seguito come tanti si sono già accorti delle fregature che hanno preso portando la vettura dove gli è stato suggerito.
    Ma attenzione ci sono molte carrozzerie che pur non essendo fiduciarie riescono lo stesso a lavorare perché un agente lo propone per comodità o per conoscenza,facendo pagare il giusto prezzo alla propria compagnia senza pretendere sconti e senza altre forme illegali,non vorrei che ci confondono solo perché il lavoro lo ha indirizzato quell’agenzia.
    Via segue e vi invio un augurio di buona Pasqua
    Franco Franco

  28. Carrozzeria Autosport

    ok lettera spedita e più tardi mi iscriverò! Cmq ho capito il volantino me lo faccio da solo ,anzi con l’aiuto di mia morosa che è laureata e conosce l’italiano meglio di me :(….
    Per favore chi mi sa dire se posso farlo? cioè non è che dopo mi denuncino per calunnia, diffamazione o cose del genere ????

  29. carr. torino gino

    X ROBERTO UN PO’ LUNGHINA MA BELLISSIMA FORZA CHE CE L’HA FAREMO gino ostini

  30. Carrozzeria san giulio

    Fax spedito, domani la raccomandata, iscritto e pagato anche federcarrozzieri, mi rammarico solo del fatto che non avrò mai la tessera n° 0000001 :)

    io direi di continuare con le diffide in agenzie e periti poco corretti, per l’informazione, va fatta!

    x Carrozzeria autosport

    Se hai la capacità di farlo, non aspettare che qualcun’altro l faccia per te, fai un volantino e presentalo a Davide, se sarà buono e “pulito” verrà messo a disposizione di tutti credo, altrimenti chi ti dice che non verrà utilizzato come base per crearne uno migliore?
    chi ha possibilità di fare, faccia! poi si manda a federcarrozzieri che valuterà se possibile una convalidazione della federazione o meno.
    sbaglio?

    per quanto riguarda la calunnia, se si fa semplice informazione, non ti possono fare proprio nulla, ed è per questo che lavorano con il fattore terrore! per intimidirci.

  31. Carrozzeria Autosport

    Ok proverò a buttare giù qlc. Non è che volevo far fare il lavoro agl’altri ,solo che se chi ha più dialettica di me e riesce ad esprimere meglio quello che pensa , ci metteva meno tempo…

  32. Carrozzeria san giulio

    lo so, non era mia un rimprovero! non ti preoccupare per la grammatica o la dialettica è il concetto che conta, poi si corregge se necessario. dobbiamo solo rompere il ragionamento ” dobbiamo fare” e trasformarlo in un “fatto! prova a vedere se può andare”

  33. Davide Galli

    http://www.automobilista.it/federcarrozzieri-neonata-scatenata/

  34. Feliciano Top Car Grottazzolina

    fax inviati raccomandata invierò

  35. Roberto Corazza

    Fax inviato e mail certificata inviata.Iscrizione a Federcarrozzieri ok.

  36. Carrozzeria Autosport

    Non serve a niente che la lettera la vedano solo chi frequenta il sito automobilista.it che tra l’altro sarà tutta gente del settore la quale conosce già la situazione

  37. Roberto RD Carrozzeria

    Iscrizione a Federcarrozzieri completata, inviato fax e mail alla casella di PEC

  38. Carrozzeria san giulio

    @ carrozzeria Autosport
    Beh io ho appena condiviso il link su facebook… a chi interessa lo andrà a leggere!
    ti assicuro più di quanti si possa immaginare

  39. Carrozzeria San Giulio

    Ah dimanticavo, sta mattina ho inviato anche la raccomandata.

  40. Davide Galli

    # Carrozzeria Autosport
    Il giornalista Ezio Notte ha pubblicato sul suo Blog Automoibilista.it la lettera , ma ha anche pubblicizzato la nascita della Federcarrozzieri, che ci offre la possibilita’ di arrivare direttamente al consumatore.
    Infatti Automobilista.it è un importante strumento di informazione rivolto ai nostri clienti automobilisti e non agli addetti ai lavori come le carrozzerie.
    Ringrazio Ezio per la pubblicazione.

  41. Severina

    Iscrizione effettuata , ed ora basta parole costruiamo il nostro futuro insieme.
    Non nego che abbiamo tante aspettative dalla nascita di Federcarrozzieri perchè sono convinta che i tempi siano maturi per una svolta al mercato del Nostro lavoro.
    Alcune cose vengono fatte solo localmente ,dobbiamo essere portavoce di tutto ciò e metterlo a disposizione . basta parlare del marcio che c’è ma del sano .
    Basta con il dire cosa non è stato fatto ,ma facciamo.
    Ciao a tutti
    Buona Pasqua

  42. Carrozzeria Autosport

    Scusami ma questa volta non condivido le vostre idee. Credo che questa non sia politica ma un’associazione fatta da carrozzieri ed ognuno partecipa con i suoi pensieri…..Internet è una cosa importante ,ma vi siete mai chiesti come mai le catene grandi di negozi spediscono la loro pubblicità in forma cartacea per le case? Oppure prendiamo l’esempio delle cadidature al momento delle elezioni ….Ci riempiono ogni giorno le cassette della posta di volantini ed attaccano cartelloni dappertutto…Bisogna riuscire ad entrare nelle case della gente!!!

  43. Pietro

    x CARROZZERIA AUTOSPORT
    La Federcarrozzieri condivide ed analizza i pensieri di tutti , come le idee.
    Nessuno dei suddetti è sbagliato , anzi, ogni pensiero o idea, sarà immagazzinata
    e tirata fuori al momento giusto.
    Riguardo ad internet , è come dici tu ,è una cosa importante ma non sarà sicuramente
    l’unico mezzo di comunicazione, ben vengano volantini, manifesti, ect…
    Ma date il tempo di scegliere le idee buttate sul tavolo.
    Anzi se hai/avete un idea di quello che scrivere o un immagine accattivante
    inviatela via e-mail.
    Oggi la FEDERCARROZZIERI ha bisogno di tutti voi .
    ISCRIVETEVI

  44. RICCARDO D

    ISCRITTO ALLA FEDERCARROZZIERI

  45. Severina

    x carrozzeria Autosport
    Sono d’accordo con te Internet è un mezzo e come tale và usato sono poi le persone che fanno.
    Come dicevo prima ci sono tante belle idee ,ma diamo un attimo di tempo , la penso anch’io come te c’è tanto da fare e ora con questo grande mezzo possiamo coordinarci ed uscire in tutta Italia con le stesse informazioni, qui ci stiamo già lavorando per una campagna informativa su larga scala , e ci sono tanti Consorzi che hanno messo in campo dei volantini informativi da distribuire, .
    Ora c’è bisogno del sostegno di tutti se vogliamo uscire da questo circolo chiuso.
    FEDERCARROZZIERI è stata più volte richiesta da chi come me vuole cambiare le cose e non sà da che parte cominciare,ora la possibilità ci è stata data grazie all’impegno di qualcuno (che spero di conoscere),
    Non sò se sarà una scelta giusta ,ma se non ci provo non lo saprò mai.

  46. roberto

    x davide & c.

    è possibile tornare sulla pagina dell’iscrizione per modificare eventuali dati errati? o bisogna rifare tutto? grazie per una risposta.
    ..certo, il momento non è dei migliori,.. la fiducia è sotto i tacchi, ….pero’, rimbocchiamoci ( ancora) le maniche e aiutiamo quest’ italia a crescere.
    auguri a tutti di Buona Pasqua.

    roberto d.

  47. Davide Galli

    #roberto
    Scrivi le modifiche via mail che te le correggo

  48. GIO

    Alla vigilia di Pasqua l’amarezza è tanta. Penso sempre alle contromisure che le associazioni di categoria avrebbero dovuto prendere all’epoca in cui è partito l’indennizzo diretto, all’ epoca in cui si è cominciato a parlare di fiduciariato delle compagnie e non è stato fatto niente per evitare tutto ciò.
    Ogni qualvolta che un imprenditore o un commerciante opera o vende un prodotto sottocosto, ogni qualvolta vende a prezzo scontato o con un saldo impoverisce se stesso e tutta la categoria a cui si appartiene.
    E’ come se tutti i lavoratori indipendenti e non stessero inconsciamente costuendo un muro ipotetico che si chiude attorno ed ogni volta che si vende sottocosto si aggiunge un mattone a questo muro. In poche parole si impoverisce la società che lavora a favore di pochi potenti che stanno all’esterno del muro lasciando inesorabilmente libertà di agire e di decidere.
    Auguro a tutti una Pasqua felice.

  49. CATALANO

    Salve,innanzitutto spero che avete passato una buona Pasqua, è vi auguro di passare anche una una buona Pasquetta,nonostante che quì da noi ha nevicato di nuovo. Dunque Severina cerca sempre le linie guida da seguire, onestamente non capisco quale essi siano. Penso che i sendacati i consorzi ed anche Federcarrozzieri non è che possono convincere gli automobilisti a portare le vetture in determinate carrozzerie ed altre no, questo penso che non e possibile. Dunque quì da noi stiamo attuando questo sistema è vi posso garantire che sta funzionando alla perfezione, dunque la prima cosa abbiamo certificato presso le Camere di Commercio le nostre tariffe di manodopera in modo tale quando si presentano i contenziosi con i Giudici non ci sono sorprese, secondo stiamo effettuando una grande campagna pubblicitaria sui giornali radio con tabelloni nei supermercati cinema ed anche televisioni locali, pubblicizzando è facendo capire all’automobilista che che ha subito un danno che può portare tranquillamente la vettura da noi,è che tutte le beghe inerente al danno con l’assicurazione c’è la vediamo direttamente noi lui deve firmare solo la cessione del credito tutto quì il resto e di nostra pertinenza. Abbiamo istituito un nostro studio legale, che va a riscuotere presso qualsiasi Compagnia di Assicurazione. Inoltre abbiamo stipulati convenzioni con alcune banche, che se il contenzioso di qualche pratica va alla lunga l’importo del danno verrà anticipato direttamente alla Carrozzeria, in modo tale che il carrozziere recupera subito il suo importo. E poi la cosa importante ognuno deve fidelizzare il propio cliente con la qualità del propio lavoro la disponibilità la gentilezza e in ultimo l’onestà. Dunque personalmente oggi non vedo dove si annida questo grande pericolo, il guaio e quì, concordo con voi se passava l’art. 29 / comma 2 allora erano guai ma non è passato, e quì dobbiamo fare molta attenzione che non passa MAI. In ultimo diamo una forma di signorilità al nostro BLOG NON DICIAMO SEMPRE LE PAROLACCIE SE NO; COSì FACENDO DIAMO RAGIONE AI DIRIGENTI DELLE ASSICURAZIONI CHE DICONO CHE NOI SIAMO UNA CATEGORIA DI IGNORANTI, MA NOI LO SAPPIAMO BENE, CHE NON E COSì. PERCHè GLI IGNORANTI SONO LORO. DI NUOVO AUGURI A TUTTI

  50. Liberiamo la Cessione di Credito

    [...] Aprile 2012 Federcarrozzieri neonata, avvia i lavori proponenendo alle carrozzerie una prima stategia difensiva all’attacco di Vittoria Assicurazioni, attraverso l’invio di un fax (vedi [...]

  51. Inviato il reclamo all’Antitrust

    [...] Aprile 2012. La neonata Federcarrozzieri, avvia i lavori proponenendo alle carrozzerie una prima stategia difensiva muovendosi nei confronti di Vittoria Assicurazioni, attraverso l’invio di un fax [...]

Commento


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Parte delle immagini, loghi, contributi audio o video e testi usati in questo blog viene dalla Rete e i diritti d'autore appartengono ai rispettivi proprietari. Qualora l'uso di testi e/o immagini violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

Copyright © BusinessWeb srl