Dal Blog di Stefano mannacio  e in riferimento a un’articolo/intervista apparso sul mensile “Professione Carrozziere”, un nuovo articolo che mette in luce le varie difficoltà che affliggono le nostre associazioni di categoria e di conseguenza la scarsa rappresentanza di noi Carrozzieri.         

Alcune citazioni:         

Primo difetto delle associazioni di categoria, Grandi sul Territorio , Piccoli  a Roma         

           

Manca una seria politica di investimento delle risorse nelle attività realmente significative per la realizzazione degli scopi associativi, che in soldoni significa:         

-Presidiare l’attività del legislatore         

-Mantenere relazioni costanti con le autorità di controllo         

-Promuovere una strategia di relazioni con altre associazioni integrate verticalmente o orrizontalmente con le imprese artigiane.         

           

Le relazioni istituzionali di un’organizzazione di categoria sono quella fetta di attività professionale che le imprese artigiane hanno trascurato privilegiando la burocrazia del territorio.         

           

Se le Associazioni non cambieranno modello dovrà essere la “base” delle imprese artigiane a creare un percorso di rappresentanza autonomo.         

           

Conclude Stefano :         

Aspettiamo un pò ma è chiaro il desiderio forte di appartenere ad una associazione per il rapporto con le istituzioni che riesce a sviluppare e per le alleanze che riesce ad intrecciare. Spesso accade il contrario.         

  Per leggere l’intero articolo clicca qui    

     

 

INOLTRE

 

NELL’ARENA CONTRO I POTENTI.

       

Sabato alle 11.35 e Domenica alle 17.35 su SKYTG24 , incontro scontro sui temi      

Indennizzo diretto, frodi, colpi di frusta     

   

 OSPITI IN STUDIO       

    

Stefano Mannacio – Portavoce CUPS e Blogger     

 Vittorio Verdone – Responsabile ANIA RC Auto     

 Francesco Avallone – Vice Presidente Federconsumatori      

 
 
NON PERDETETEVI QUESTO SPLENDIDO DUELLO